Cosa sono le p@rrocchi@di?

Principalmente un occasione per stare insieme.

Una “scusa” per gli educatori parrocchiali di confrontarsi, scambiarsi esperienze e «scopiazzare idee vincenti»
Sempre tenendo ben presente la nostra missione:

EDUCARE

Siamo chiamati a crescere nuovi cristiani; a far crescere la chiesa universale.
Prepararci all’incontro con il Signore nel modo migliore lasciando una scia di luce su questo mondo…
Uniti nel nome del Signore amandoci l’un l’altro come lui ha amato noi…

Facile?

NO!!!

🙂

«Un bravo artista copia, un grande artista ruba» pare abbia detto Picasso…
Quindi scopiazzare? Si può !!!
Una buona idea, un procedimento che ha funzionato, una gita fuori porta, una messa particolare: tutto copiabile a fin di bene.
Ma per far ciò ci vuole:

CONFRONTO

Lo scopo principale è quello di creare un’ occasione di confronto.
Confronto sia tra i ragazzi, in un sano gioco, che, e soprattutto, tra educatori di diverse realtà.
Senza dimenticare il fondamentale ruolo dei genitori: coinvolgendoli e rendendoli partecipi.

COINVOLGERE

Le Parrocchiadi nascono dall’esperienza fatta nella Parrocchia del Sacro Cuore di Passo Varano e Ponterosso di Ancona in occasione della 19^ edizione della Sagra del Bombetto:
coinvolti i ragazzi, genitori e catechisti nella preparazione dei giochi e nella costruzione delle pedane per il tabellone de “Il grande gioco della Papera”.
Ha funzionato!!!
(non frotte oceaniche ma un buon numero) quindi anno successivo: si fa il bis!!!
COINVOLGERE quindi:
Gli educatori delle parrocchie: per «allenare» le loro squadre e giocare loro stessi.
I genitori: come accompagnatori e partecipanti ai giochi.
Poi tutti insieme a cena!!!

In Tour

Le strutture dei giochi sono state progettate trasportabili.
Quindi la sfida si può ripetere in tutte le parrocchie come fosse un tour: remember giochi senza frontiere?
Un occasione in più per tenere impegnati i ragazzi durante l’estate