Le Sfide della Papera: “A casa col Foulard”

Inizialmente si delimita il campo da gioco. Il capo gioco si pone sulla linea di demarcazione al centro. Le due squadre composte ognuna da due contendenti più un genitore si pongono sulle due linee esterne una di fronte all’altra. Ogni giocatore ha assegnato un numero. I due genitori avranno lo stesso numero.
Il capo gioco tende il braccio teso lasciando penzolare il Foulard poi grida un numero a suo piacimento. La coppia di giocatori di squadre opposte ma con lo stesso numero scatta quindi correndo verso il centro del campo con l’obiettivo di prendere il Foulard. Chi giunge per primo, oltre ad afferrare il Foulard, deve anche stare attento mentre ritorna verso la propria squadra perché l’avversario può inseguirlo e se lo tocca il punto passa a lui. Se invece colui che afferra la bandiera per primo riesce a tornare nella propria riga di squadra senza essere toccato guadagnerà un punto. Una volta esaurita la corsa i giocatori ritornano ai loro posti, il Foulard ripreso dal capo gioco e la partita continua con la chiamata di altri numeri per cinque turni. Vince la squadra che ottiene un maggior punteggio portando a casa più Foulard nei 5 turni.